AETERNUM 3

AETERNUM 3

PROPRIETÀ FISICHE

Stato fisico

polvere

Colore

argenteo

Distribuzione granulometrica

0-30 µm

Densità di mucchio

400-600 g/dm3

Densità a 20°C

1,07 ± 0,02 kg/dm³

Solubilità in acqua

insolubile

pH

7 ± 1

Superficie specifica

20-30 m2/g

DESCRIZIONE

AETERNUM 3 è un formulato reattivo di nuova generazione in polvere adsorbito su nanomicrosilicati attivi che unisce, all’ elevata attività pozzolanica di quest’ultimi, una straordinaria reologia, fluidità in assenza di segregazioni, impermeabilità e notevole resistenza sia alla compressione meccanica che all’aggressioni chimiche ed atmosferiche e soprattutto una straordinaria impermeabilità.
Ideale per i climi caldi poiché ha un ottimo mantenimento della lavorabilità.

SCHEDA TECNICA:

L’AETERNUM 3 è costituito da particelle sferiche di pochi centesimi di micron e ha quindi una superficie specifica molto elevata: oltre 220.000 cm2/g (Blaine). Questa caratteristica gli conferisce un’elevata dispersione e reattività sui granuli di cemento e una grande capacità di catturare e fissare l’idrato di calcio [Ca(OH)2] e di trasformarlo prima in silicato idrato e poi in silicato di calcio stabile e irreversibile.

Va detto che in tutti gli impasti contenenti cemento, per ottenere una buona lavorabilità, è necessario utilizzare una quantità di acqua sempre superiore a quella necessaria per l’idratazione del cemento, che porta all’indurimento della pasta cementizia e alla formazione di capillari e cavità tanto più numerosi quanto maggiore è la quantità di acqua utilizzata.

Nonostante la sua elevatissima superficie specifica, AETERNUM 3, avendo anche un trasferimento di fase all’interno, garantisce, senza l’utilizzo di superfluidificanti aggiuntivi, calcestruzzi di facile e buona lavorabilità, senza ritiro e con prestazioni finali superiori e durature.

A causa della conformazione chimica di AETERNUM 3, che accelera l’idratazione del cemento, è consigliabile per la stagione estiva effettuare alcune qualifiche iniziali.

L’AETERNUM 3, aggiunto all’impasto in rapporto dal 2 al 4% sul peso del cemento, preleva e reagisce con la calce libera, riempiendo i vuoti presenti nella pasta cementizia, rendendo il conglomerato più compatto, impermeabile e resistente e quindi più durevole nel tempo e con un aspetto migliore. Se progettato correttamente, il calcestruzzo con AETERNUM 3 sembra essere completamente impermeabile, anche all’aria.

Questo additivo consente il condizionamento di calcestruzzi SCC reoplastici e reodinamici con rapporti a/c molto bassi.

Le reazioni in ambiente pozzolanico sono abbastanza lunghe ed avvengono in ambiente umido; per questo motivo è richiesta una corretta stagionatura della malta o del calcestruzzo in modo da evitare essiccazioni troppo rapide.

A tale proposito si consiglia di proteggere i getti, durante la prima fase di indurimento, con teli di polietilene e applicare, successivamente, sulle superfici esposte un film di TEKCURING o TEKNAPUR, i quali eviteranno una evaporazione rapida dei  getti, consentendo una corretta reazione pozzolanica agli stessi.

AETERNUM 3 trova le sue principali applicazioni in tutti i calcestruzzi e le malte di qualità, dove sono richiesti calcestruzzi omogenei, superfluidi con un rapporto a/c molto basso, con un’eccellente finitura superficiale, impermeabili agli agenti esterni aggressivi, con ritiro compensato, elevata resistenza alla flessione e alla compressione.

AETERNUM 3 è utilizzato nella preparazione di :

  • boiacche protettive – boiacche per iniezioni di consolidamento
  • boiacche espansive a ritiro compensato
  • malte o calcestruzzi ad alta resistenza meccanica
  • malte o calcestruzzi ad alta impermeabilità
  • calcestruzzo precompresso resistente agli attacchi chimici
  • calcestruzzo per casseforme a scorrimento {slip-form);
  • malte o calcestruzzi per applicazioni subacquee
  • applicazioni subacquee, soprattutto in ambienti aggressivi
  • malte tixotropiche per il restauro
  • malte non restringenti, premiscelate e umide

Tuttavia, in tutte le occasioni in cui è richiesta una malta o un calcestruzzo di qualità superiore, ad esempio:

  • resistenza meccanica
  • resistenza chimica
  • resistenza all’usura e alla cavitazione
  • impermeabilità totale, anche in aria
  • stabilità e coesione – ritiro compensato
  • durata complessiva

AETERNUM 3 viene utilizzato anche per ridurre il bleeding nel calcestruzzo, nel calcestruzzo pompabile e nel calcestruzzo con elevate caratteristiche meccaniche e di durabilità. AETERNUM 3 è particolarmente indicato anche per i calcestruzzi in cui la distribuzione granulometrica mostra un’evidente mancanza di finitura.

Il dosaggio di AETERNUM 3 è in media del 2-4% sul peso del cemento, a seconda della miscela da aggiungere e delle caratteristiche desiderate.
Tuttavia, si consiglia un dosaggio ideale compreso tra il 3 e il 3,3% in peso del calcestruzzo.
Tuttavia, è possibile utilizzare dosaggi diversi da questi e sono raccomandati dopo test preliminari di orientamento.

CERTIFICAZIONI:

en 932 2
eco friendly
ce

STOCCAGGIO

AETERNUM 3, se stoccato in luogo asciutto e nei sacchi originali perfettamente chiusi, ha validità di 12 mesi. L’umidità eventualmente adsorbita da parte del prodotto non ne pregiudica l’efficacia, ma rende difficile ed impreciso il suo dosaggio oltre ad una omogenea distribuzione nella miscela finita. Si consiglia pertanto di richiudere accuratamente i sacchi dopo ciascun
prelievo.
AETERNUM 3 è disponibile sfuso, in big-bags o in sacchi. Il prodotto sfuso viene trasportato con i classici siluri e può essere stoccato in normali silos per il cemento e dosato con le attrezzature dell’impianto di betonaggio oppure con impiantino a coclea per big-bags.

CONFEZIONE

Sfuso in cisterne
Big-bags da 600 – 700 kg
Sacchi 9 kg

NOTE LEGALI

Le informazioni contenute nella presente scheda tecnica, pur rappresentando lo stadio più avanzato di conoscenza, non esimono l’utilizzatore dall’esecuzione di accurate prove preliminari nelle proprie condizioni di impiego e di esercizio. Si declina pertanto ogni responsabilità per l’utilizzo improprio del prodotto.

CONDIVIDI
BACK TO TOP