BENTOTEK PAN L

PROPRIETÀ FISICHE

Stato fisico

solido

DESCRIZIONE

BENTOTEK PAN L è una membrana impermeabilizzante multistrato composta da:

  • Geotessuto in polipropilene dotato di elevate caratteristiche meccaniche di resistenza alla trazione, allo strappo e al punzonamento.
  • Tessuto non tessuto in polipropilene e PET dotato di flessibilità ed aderenza al calcestruzzo, in grado di incapsulare stabilmente bentonite granulare al suo interno.
  • Pura Bentonite naturale sodica di elevato tenore, in granuli.
  • Micro punzonatura (agugliatura) trasversale per tenere fermamente uniti i primi tre strati della membrana, garantendo al contempo alta aderenza al calcestruzzo e che non si verifichino migrazioni orizzontali della bentonite.

SCHEDA TECNICA:

Nelle membrane BENTOTEK PAN L, l’elemento attivo e la bentonite sodica naturale minerale, dalle eccezionali proprietà idroespansive. Questa può assorbire acqua ed espandersi di varie volte il suo volume a secco, formando un composto colloidale assimilabile ad un gel. Quando la membrana BENTOTEK PAN L viene opportunamente confinata fra due strati di riempimento, il contatto con l’acqua rigonfia la bentonite che, impossibilitata ad espandersi, rigonfia, riempiendo tutte le possibili fessurazioni, deformazioni o alte vie di fuga. Questo genera una barriera perfetta ed impenetrabile ai liquidi, dotata di esclusive proprietà auto cicatrizzanti, alta resistenza alle sollecitazioni meccaniche di taglio, strappo e punzonatura, auto aggrappante al calcestruzzo e con buona resistenza alle intemperie.

Le membrane BENTOTEK PAN L sono composte da materiali altamente durevoli, progettate per avere una vita utile superiore a quella dell’edificio da impermeabilizzare.
Le loro proprietà non vengono alterate nemmeno dopo migliaia di cicli di idratazione/ essiccamento.

Se necessario, stendere uno strato di calcestruzzo a basso tenore o una boiacca di cemento, con la funzione di livellare la superficie da buchi e asperità.

  • Disporre i teli sul substrato, in modo da coprire totalmente la superficie da trattare.
  • Le giunte fra i teli vanno sormontate di almeno 15 cm.
  • Se necessario, impregnare i sormonti con bentonite micronizzata idratata.
  • Fissare i teli alla superficie del substrato ogni 50 cm almeno.
  • Coprire integralmente tutti gli elementi speciali (tubature, fori, pozzetti, etc) sagomando opportunamente porzioni di membrana e sigillare con bentonite micronizzata idratata.

Le membrane BENTOTEK PAN L sono usate nell’ingegneria civile per l’impermeabilizzazione di strutture sotterranee di opere quali ponti, strade, fondazioni, piani interrati parcheggi e in tutti i casi in cui è richiesta la massima protezione contro le infiltrazioni d’acqua.
BENTOTEK PAN L offre il meglio di sé in condizioni d’uso non critiche e quando il fattore costo può fare la differenza.

Viene consigliato, come regola generale, una quantità fra il 115% ed il 120% dell’area totale da impermeabilizzare.
Questo consente di avere un margine di prodotto extra per realizzare i sormonti e sagomature speciali per elementi quali tubi passanti, pozzetti e altre discontinuità nella struttura in calcestruzzo.

CERTIFICAZIONI:

STOCCAGGIO

Il prodotto ha un’alta resistenza alle intemperie, migliorandone la flessibilità d’uso e lo stoccaggio in cantiere.
La membrana conserva le sue caratteristiche impermeabilizzanti anche dopo migliaia di cicli di idratazione ed essiccamento.

CONFEZIONE

Rotoli da 1,2 x 5 mt.
Rotoli da 2,3 x 5 mt.
Ogni rotolo e confezionato singolarmente, e viene avvolto in un foglio di polietilene ad alta densità (HDPE), resistente ed impermeabile.

NOTE LEGALI

Le informazioni contenute nella presente scheda tecnica, pur rappresentando lo stadio più avanzato di conoscenza, non esimono l’utilizzatore dall’esecuzione di accurate prove preliminari nelle proprie condizioni di impiego e di esercizio. Si declina pertanto ogni responsabilità per l’utilizzo improprio del prodotto

CONDIVIDI
BACK TO TOP